creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

POLITICA
19 settembre 2009
Machiavelli, Marx, valori, tasse, biologia, psicologia, filosofia e etica della giustizia, informazione e politica

Della biologia ho imparato che le capacità umane erano in parte ereditarie e in parte risultato della società, degli stimoli positivi e negativi. Della psicologia ho imparato che l’informazione premio e punizione stimolano comportamenti che possano essere più orientati per la sopravivenza individuale o collettiva.
Della filosofia ho imparato la relatività dei valori. Da tutti filosofi ritengo due idee de due che mi sembrano più importante per la politica:
1) Machiavelli: Certi valori sono più importanti di altri in determinati momenti e certi mezzi giustificano certi fini.
2) Marx: Forme di produzione condizionano politica, giustizia, etica, valori e credenze. Per altre parole soldi condizionano tutto.
Da tutto questo risulta la più facile forma di fare soldi, secondo certe fonte calcolato in 150 miliardi di fatturato anno senza tasse, a condizionare economia, politica, giustizia, credenze, valori e cultura. In altre parole, la maf…, (1), e criminalità condizionano la civiltàMAFI0SAcriminale, più civile con criminale che con le vittime, una giustizia dei grandi avvocati a velare per gran diritti dei criminali e meno delle vittime. In pratica il machiavellismo nel suo peggiore ha funzionato in Italia al servizio della maf…, (1), e criminalità. Dove sono più soldi arrivano i migliori in intelligenza, creatività, efficienza nel migliore delle sue facoltà. Un b0ss ha detto che grande parte del fatturato andava per avvocati. Tutti sapevano che testimoniare contro la maf…, (1), era quasi come fermare certificato di morte. Peggiori b0ss sono scarcerati senza scandalo per paura.
Nei commenti a “Auto, Fiat, Ferrari, Agnelli, Berlusconi, Obama, UE e futuro etico globale l’ Avv. Filippo Matteucci, ha lasciato una interessante lista di link, tutti da persone che sanno più di me su quello che scrivano. Cercando Avv. Filippo Matteucci, tasse, giustizia, politica, ho trovato: “In Italia abbiamo una strana genia di famiglie dominanti: sono per lo più famiglie padrone di grandi gruppi imprenditoriali, eppure vogliono far soldi non combattendo liberamente sul mercato, ma controllando e sfruttando lo stato e il fisco. E così ben oltre metà della ricchezza che ogni giorno produciamo se ne va in tasse. Per tenersi al potere queste famiglie di padroni devono stipendiare politici, amministratori, burocrati, impiegati di enti inutili, che vendono loro il consenso. Il bello è che li pagano coi nostri soldi, coi soldi di noi contribuenti… Avv. Filippo Matteucci - Copia cache”.
Queste famiglie, con le sue informazione, Mediaset, Il Giornale, Panorama, La7, L’espresso, La Repubblica, La Stampa, … Hanno un grande potere di condizionare l’opinione pubblica. Ma questo potere risulta dell’intelligenza, efficienza dentro di un certo livello di etica e buonsenso di giustizia. Se un’informazione va contro certi valori perde potere.
Il potere dell’informazione condizionare contro interessi della maggioranza è molto relativo in un paese come Italia. Oggi ho visto per la terza volta a Current di SKY 130 Travaglio a parlare della mancanza di libertà d’informazione in Italia per colpa di Berlusconi. Io credo che l’informazione di Berlusconi è influente per essere socialmente utile. Credo che il tabù dell’informazione non è di parlare contro Berlusconi ma di parlare contro la maf…, (1). Quando Berlusconi ha detto che voleva rimanere per la storia per eliminare la maf... ho pensato che aveva detto la priorità più intelligente per una Italia migliore e se conseguisse sarebbe il migliore politico della storia d'Italia. 
(1) Roberto Savianno ha detto: "Chi parla muore". Per evitare motori di ricerca e non vivere come giornaliste e scrittore vivano sotto scorta evito scrivere il nome completo della maf…, scrivo con errori ortografici e sigle certe parole pericolose: maf, maf…, maffia, mafla, mafxx, antimaf, v1v, bms, bms=b0ss mafi0so scarcerato, s51=51 b0ss scarcerati, gai, marxismoculturalemafi0so.

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte