creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

CULTURA
17 gennaio 2011
Berlusconi-Ruby, intelligenza, stupidità, moralità e l'ipocrisia dell’informazione, giustizia e politica

Berlusconi e Ruby negano di avere fatto sesso. E se lo avessero avuto? E se Berlusconi non sapeva che era minorenne? Ma anche se sapesse e avesse commesso un reato? Non sarà più danno sociale del tempo della politica e giustizia per una banalità in ambiente privato che non ha fatto male a nessuno? Quanti reati 10, 100, 1.000 volte peggiori per le conseguenze sociali entrano nei 95% dei processi in prescrizione?

Qualcuno vuole collaborare a un e-book su questo argomento?

Tempo, Berlusconi-Ruby, Vietti, Csm, giustizia, politica, economia ...
Ruby: “mai sesso…” Berlusconi: "FANGO…” Frattini: “… capimafia ...

Rai3, Fini, Berlusconi, Ruby, elezioni, giustizia e futuro | neo ...

Berlusconi, Ruby, “popolo viola”, biologia, psicologia, filosofia ...
Obiettivo più intelligenti di Berlusconi per il futuro, D'Addario ... 
Rai3: Nova bufera su Berlusconi, spazzatura mediatica, Ruby ...
Ruby, Berlusconi, TV, informazione, disinformazione, moralità ...

Berlusconi-Ruby, democrazia, democracy, democrazy, demoPAZZIA ...
Mostra tutti i risultati da ilcannocchiale.it » Ruby, Neo-Machiavelli"
Berlusconi-Ruby, democrazia, democracy, democrazy, demoPAZZIA ...
Mostra tutti i risultati da ilcannocchiale.it »
Trovo molto interessante questa opinione: “Se un amico ti presenta una ragazza e tu la inviti a cena e poi finite a letto, puoi essere accusato di sfruttamento della prostituzione perché le hai offerto la cena in cambio di prestazioni sessuali? Ed il tuo amico, che ti ha presentato la ragazza, è colpevole di favoreggiamento della prostituzione?... una specie di gara che le ragazzine, quindicenni o giù di lì, usavano fare in discoteca. La gara consisteva nell’avere rapporti sessuali orali con più ragazzi possibili. Vinceva chi riusciva a farne di più in una serata. La media era di una decina, ma le più brave arrivavano a farne anche 14 o 15… Se però, in questa atmosfera da bordello di massa, nella villa di Berlusconi si fanno cene e feste è uno scandalo. Se poi forse, dico forse, qualche volta si fa anche sesso…orrore! E scatta la “giusta” e tempestiva azione giudiziaria di solerti giudici che non solo sono indignati per cotanto “orrore”, ma devono anche perseguirlo penalmente perché è un reato. Certo, immagino, questi giudici non organizzano mai cene fra amici, né feste e festicciole, né fanno regali agli ospiti, né si sognerebbero mai di concedere una casa gratuitamente a qualcuno, né hanno mai ospitato a casa loro dei minorenni, nemmeno per le feste dei figli, né si sognano di stare fuori casa fino all’alba. Ma soprattutto…non scopano… Bisognerebbe modificare l’articolo 1 della Costituzione e sostituirlo così: “L’Italia è una Repubblica fondata sull’ipocrisia“. E sul potere giudiziario…Come dicevo nel post “Ruby 2: la vendetta“, se la magistratura applicasse ai cittadini italiani lo stesso accanimento ed i metodi usati contro Berlusconi, oggi mezza Italia sarebbe in galera e l’altra metà in attesa di giudizio”.

politica interna
5 dicembre 2009
Mafia, Spatuzza, Berlusconi, Dell’Utri, San Paolo, informazione, giustizia e politica

Il giorno di oggi rimane per la storia della mafia, Berlusconi, Dell'Utri, Italia, giornalismo e informazione:

 Se è creata un’aspettativa mediatica enorme alle parole di un mafioso assassino di circa 40 vittime, pentito, convertito, con interessi religiosi, secondo certa informazione quasi come Sam Paolo che da perseguitare cristiani si converte al principale apostolo.

 Per molti giornali, TV e informazione di oggi le parole del pentito che ha sentito dire e l'interpretazione dell'intenzione contano più delle parole e fatti di Berlusconi, Dell'Utri, governo e politica di questo governo. Questo mi fa ricordare lo scandalo di questi giorni della ricerca di Google per immagine di Obama che mostrava da molto tempo al primo posto una caricatura che lo faceva somigliare a una scimmia. Un messaggio evidentemente falso compare al primo posto nell’informazione del più famoso motore di ricerca del mondo. La bufala populista ha più informazione della verità scomoda. Per altre parole, è molto popolare dire che Berlusconi è mafioso, che tutti politici sono mafiosi ma guai per qualcuno che dice in Italia tutti italiani sono mafiosi. Se lo dice uno straniero all’estero può essere popolare in paese dove è un sentimento generale anti-italiano.  
Spatuzza sembra convertito. Se è vero, mostra come peggiori criminali possano essere convertiti. Se dichiara la verità merita sconto della pena. Se racconta delle bugie merita pene più severe. Quanti pentiti sono stati puniti per le bugie? Quanti milioni o miliardi di euro hanno causato con le sue bugie? Quanti milioni o miliardi di euro costano pentiti a vittime, consumatori e contribuenti? Che percentuale dei danni è stato pagato?Un pentito costa più di 65 milioni di euro di euro all’anno. Senza contare che con costi dei familiari. Ricordo un documentario di “Le Iene” dove mostrava che solo per un pentito erano più di 10 familiari a vivere più di 10 anni senza fare niente, mantenuti dello Stato, dei contribuenti. La vita di queste persone era stata distrutta per sempre. Avevano perso lavoro, perso le capacità di lavoro con 10 anni senza fare niente e adesso non sapevano da dove iniziare. Avevano perso amici e relazione personali, diventato da strani dove erano andati e nel ritorno a casa propria. La protezione può finire dopo 10 anni. Le vendette della mafia possano arrivare 40 anni dopo.  
Ho sentito a La7, 9.16 una frase celebre: “A certo punto la verità arriva, ma sarà una menzogna”.
Credo che certe verità su Berlusconi,  Dell'Utri e mafia possano suggerire delle bugie per quelli 30% più credenti a tutti quello che è anti-Berlusconi. Un sondaggio di Rai3, domandava se scemi votano Berlusconi. No per 70% e si per 30%.
Per molti la questione essenziale è provare quello che credano, che Berlusconi e Dell’Utri sono o non mafiosi. Se lavorare con mafiosi significa essere mafioso forse sono io anche mafioso senza saperlo. Credo che molte volte certi mafiosi abbiano fato migliore giustizia e migliore con certa illegalità che certa giustizia con la sua legalità. La grande ingiustizia e immoralità della legalità a livello mondiale sono 6 milioni di bambini a morire di fame con 6 milioni di possibili genitori adottivi che potevano essere più felice se la legalità non impedisse o rendesse difficile l’adozione. La grande ingiustizia e immoralità della legalità italiana sta nel costo per vittime, contribuenti e consumatori innocenti dei 95% dei processi in prescrizione e 5% dove molte aumentano l’ingiustizia. Vittime, contribuenti e consumatori pagano per 200 miliardi di fatturato della criminalità, per danni, per lavoro dei magistrati, per avvocati, €300 di costo al giorno in galera, il doppio per danni quando sono fora e diventano responsabili di circa 90% dei crimini.
Un solo boss mafioso scarcerato mi sembra peggiore di molti processi ad Andreotti, Berlusconi e condannati in Parlamento.
Per certi magistrati e certa giustizia, per parte d’Italia, in particolare quella in piazza, quella dei 30% che credano scemi chi votano Berlusconi, l’importante sono processi a Berlusconi e amici.
Se Berlusconi è stato mafioso e se è convertito a migliore politico contro la mafia più grande è il suo merito. Anche San Paolo se è convertito. Se ha riciclato soldi della mafia per Mediaset fare migliore servizio pubblico della Rai senza pagare il canone contribuenti e consumatori saranno grati.    
Per me sarebbe più importante se giustizia, politica, giornalismo e informazione unissero energia per sequestrare 200 miliardi del fatturato della criminalità per investire in una migliore giustizia, migliore politica, migliore cultura, migliore informazione, migliore volontariato più occupato a educare criminali con lavoro, cultura e educazione.
AGI - Agenzia Giornalistica Italia - ‎Borsa Italianaper favorire progetti edilizi della mafia»
Dei miei  3.410 per risultati per Mafia, Neo-Machiavelli:   
POLITICA
6 marzo 2009
C. A. On. Berlusconi, Tremonti, Maroni, Brunetta, Calderoli: Crisi, economia, giustizia e politica

Suggerimenti di creatività e intelligenza collettiva per una Neo-politica e Neo-giustizia:

A) Sostituire galera per VIP, milionari, truffe e altri reati economici senza pericolosità sociale con sevizi per risarcire la comunità dei danni e multe pesanti proporzionali alla ricchezza e danno sociale dell’infrazione.

B) Sostituire punti della patente con multe pesanti che possano arrivare a più del prezzo della macchina per guida in stato di ebbrezza.

C) Punire ladri con multe pesanti e/o lavoro sociale.

D) Occupare tutti quelli che perdano lavoro nel volontariato, ronde per la sicurezza, ronde collettive o individuali secrete infiltrati con il telefonino in mano in tasca, pronto a schiacciare un tasto in caso di pericolo per le forze dell’ordine convenzionate.

E) Più collaborazione fra volontariato forze dell’ordine e giustizia per inventare punizione più educative e socialmente utile.

F) Giudici di quartiere per reati minori con più punizione economica di multe o lavoro per risarcire vittime e società. Giudici del metro che in 3 minuti fano pagare una multa di 10, 1000 o 1.000 volta quello che non ha pagato. La vecchia giustizia faceva pagare a contribuenti più di €1.000 per avvocati e giustizia di uno senza biglieto di metro. Con questa giustizia si può fare pagare €1.000 a chi fa l'infrazione di €1, usare questi soldi per risparmiare tasse dei contribuenti, pagare "ronde secrete" di protezione di questi giudici e dei citadini.

G) Giudici di Internet con nuovi metodi di applicazione di multe a chi fa danni sociali, multe per spam, lavoro per chi non ha soldi per pagare danni sociali.

H) Giudici dei carabinieri, polizia e forze dell'ordine, un giudici ogni 2, per giudicare multe, colpa dei disatri e 99% dei picoli reati  che se entrassero nella vecchia giustizia diventavano grande ingiustizie.

J)
Facilitare il lavoro da casa, iniziative per creare lavoro, semplificare processi esperimentali di nuove imprese, e cooperative di lavoro a funzionare con Internet online.

L) Lavoro per tutti, anche nel volontariato guadagnando meno, minimo di sussistenza per tutti e per mantenere la famiglia con premi per i migliori risultati. Soldi per queste lavoratori arrivavano di una migliore giustizia che sequestrava le fortuune della criminalità.

Per saperne di più: Neo-politica.

televisione
15 gennaio 2008
Rifiuti, intelligenza e populismo nell’informazione, giustizia e politica

Franco Roberti, procuratore anticamorra, già nel 1992 ha sentito un pentito dire che i rifiuti erano migliore fonte di redito che la droga. Perché solo adesso, (2008-01-15, 10.57), arriva in Rai3 questa informazione?
Vedo una signora in molte trasmissioni Rai, (Porta a Porta de ieri, Cominciamo Bene di oggi), con molte ragioni di diritto alla salute a protestare contro le discariche nel suo giardino… Ma non sarebbe più intelligenti orientare la sua protesta contro le mafie, camorra e corruzione che sono dietro e non solo in difesa del suo giardino? Se lei difende il suo giardino non stimola altri a non volere discariche nella sua regione? E si nessuno le vuole rimangano per strada? L’informazione che ha dato tante voci a chi protesta e non vuole la spazzatura nel suo giardino fa un servizio pubblico o contribuisce a impedire la soluzione più intelligente?
“Tattica Veneta” sembra un esempio di discarica intelligente con raccolta differenziata guadagnando 2 milioni di euro all’anno con la discarica, (Rai3, 2008-01-15, 11.18). Perché questa informazione solo adesso è divulgata per un servizio pubblico? Non sarebbe più intelligente occuparsi di questo quando Report ha dato orario nobile alle bufale dell’11/9? (TV Talk, terrorismo 11 de Settembre 2001, antiamericanismo, bugie, verità e share ).

Ricordo molte volte il famoso giornalista Enzo Biaggi con le sue “verità” anti-Berlusconi. Non ricordo nessuna di prevenzione dei rifiuti e accuse alle mafie e corruzione che facevano affare d’oro.

Ho l’impressione che il populismo di certa informazione ha condizionato giustizia e politica ad occuparsi di cose meno importanti.

Per saperne di più:

Rifiuti, eco-mafia, eco-balle, corruzione, “Striscia la Notizia” e giustizia o stupidità?
“Neo-Striscia” nella fantasia de un Neo-Machiavelli: Suggerimenti per “Striscia la Notizia”
TV-Talk nel suo migliore, elogio a Forum, vecchia giustizia, servizio pubblico de Rai3 e Mediaset
Vecchia giustizia e intelligenza o stupidità? Biologia, psicologia e filosofia para una Neo-giustizia
Se io fosse Antonio Ricci su Rai …
Vecchia signora nella vecchia Rai e Neo-Striscia la Notizia
Neo-Forum, Neo-Striscia, Neo-Blob e suggerimenti con conflitto de interessi
TV-Talk: comico de “Striscia” de Mediaset, a “vecchio saggio” della Rai, moralista de tg5
Striscia la notizia: bravi! Grazie!
Rotonde e progresso o stupidaggine? Peppe Grillo, Striscia la Notizia, “Il Grande Talk” …
Più finanziamento al Sud o alla mafia?
“Neo-Striscia la Notizia” nella fantasia de un Neo-Machiavelli

Rai, Mediaset e politica

Comicità : ridere dei comici? Luttazzi, Biagi, Berlusconi, Irak e antiamericanismo populista, (ptv)
Rifiuti, intelligenza de Berlusconi, politica de piazze e giustizia o stupidità?
Mafia, Rai3, Andreotti, Berlusconi e Provenzano
Scalfari, Annunziata, Rai3, antiamericanismo, Berlusconi e fascismo
Berlusconi-Mussolini: populismo e informazione
Civiltà superiore de Berlusconi, Papa, Bush, Osama Bin Laden, Oriana Fallaci e Magdy Allam
Giornalismo e Media nel Indymedia: falsità, verità, opinioni e credenze
Iraq, Calipari, antiamericanismo, Berlusconi, Prodi, rivoluzionari e reazionari di destra o sinistra?
Berlusconi all’ONU: efficienza, intelligenza, creatività e etica globale per un’Italia migliore
Berlusconi-Prodi, bugie in politica e informazione: intelligenza, furbizia, etica e demagogia
Ricerca, Rai3 e spot anti-Berlusconi
Ferrara, Rai3, La Stampa e par condicio
Tasse: meritocrazia e efficienza capitalista, uguaglianza social comunista
Mafia, Berlusconi, Antonio di Pietro, Calderoli e giustizia o stupidità?
Castelli, nuova giustizia, cari criminali e populismo della “civiltà” della cultura mafiosa
Energia, Tg3, informazione o spot anti-Berlusconi
Torture, Abu Ghraib, Berlusconi, Bush, influenza aviaria, Rai3, servizio pubblico o vergogna?
Machiavelli, Neo-Machiavelli, Berlusconi e Prodi
Travaglio, Moore e populismo anti-potere, anti-Berlusconi, anticlericale, antiamericano,…
Mediaset, Endemol, “Grande Fratello”, presente e futuro della TV
Harem de Berlusconi, legalità de Prodi, informazione e giornalismo
“Striscia La Notizia”, creatività de Annunziata e conflitto di interessi di Berlusconi
Conflitto de interessi, il mio, non de Berlusconi
“Conflitto d’interessi”, TV de BERLUSCONI, Rai e democrazia
Psicologo infiltrato nei comici anti-Berlusconi
Rai “normale”, (anti-Berlusconi) e Mentana em Matrix con il dna di Berlusconi
Berlusconi, destra del passato e futuro L’intelligenza de Berlusconi e stupidità de certa sinistra Sordi è Ospedali per Africa, Gino Strada, Berlusconi, Valter Veltroni, adozioni e intelligenza o populismo?
Rifiuti, intelligenza de Berlusconi, politica de piazze e giustizia o stupidità?
Giornalismo e Media nel Indymedia: falsità, verità, opinioni e credenze
Berlusconi, destra del passato e futuro
Tasse: meritocrazia e efficienza capitalista, uguaglianza social comunista
L’intelligenza de Berlusconi e stupidità de certa sinistra
Energia, Tg3, informazione o spot anti-Berlusconi

POLITICA
26 luglio 2007
Forleo, Berlusconi, giustizia e politica

Poco dopo aver pubblicato “Forleo, Bertinotti, Napolitano, Pietro, Berlusconi, giustizia, politica, intelligenza, populismo, e legalità o stupidità? “ ho sentito al Tg3 l’opinione de Berlusconi: per una questione de principio, non autorizzare alla magistratura de utilizzare le intercettazioni delle chiamate dei parlamentari. Immagino che Berlusconi pensa che i magistrati non hanno intelligenza sufficiente per sapere quale è l’interesse della collettività e come nella maggioranza sono toghe rosse è meglio non si fidare…

Io non sempre condiviso l’opinione de Berlusconi, … Ma … Molte volte ha ragione…

Corrado Carnevale, “ammazzasentenze”, Panorama, Januzzi, Fi e giustizia o stupidità?
Forleo, intercettazioni, politica, giustizia, legalità, moralità o stupidità?
Forleo, politici, giustizia e legalità o stupidità?
Forleo, politica, giustizia, legalità o stupidità?
Vallettopoli, Sgarbi, giustizia, legalità o stupidità?
CARNEVALE, CSM E CASSAZIONE: GIUSIZIA O VERGONGNA?
Tenco, Rai3, informazione e giustizia o stupidità?
Giustizia della Repubblica delle Banane vista degli intellettuali globali, (fantasia per film)
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte