Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Birmania, Nord Corea, e orgoglio, vergogna o ipocrisia dei pacifisti parziale e della civiltà comunista, terrorista, mafiosa occidentale?

In Birmania 5.000 prigionieri sono condannati a lavori forzati. Da questo solo ho sentito parlare per la prima volta il 2007-09-29 in “La Stampa”. Solo per caso nello stesso giorno, facendo zapping fra migliaia di canali, ho visto al n. 403 di SKY che nel campo de concentramento comunista, “Campo 22”, in Nord Corea, possano essersi 50.000 prigionieri, molti solo per sospetta di essere familiari di oppositori politici.
Immagino che grande parte di certa informazione italiana ha fato più scandalo per un solo "torturato per 3 giorni" nell'Iraq, senza dolore fisiche ma solo la paura di finte scorte elettrici, che milioni di innocenti torturati fino alla morte dei sistemi comunisti e islamici solo per opinioni politiche o religiose.
In un commento a “L'autunno non è stagione di arcobaleni” ho letto: “Fort, scusa sai se la giunta militare del Myanmar esporta anche'essa gli organi delle persone che uccide così come fa la Cina, con quelli dei propri condannati a morte eseguiti?” http://italiasvegliati.ilcannocchiale.it .
Io mi domando se non è più giusto se gli organi degli assassini servano per risarcire le famiglie delle vittime? O per salvare innocenti? Sarà più giusto spendere con assassini quello che poteva salvare più di 1.000 innocenti come fano certe civiltà occidentale?
Tramelli: "Che fine hanno fatto i pacifisti?"
Molti pacifisti solo se manifestano al servizio dei peggiori dittatori, terroristi e anti-americani.

Pubblicato il 1/10/2007 alle 16.31 nella rubrica PPPP-ELPPP-giornalismo del futuro.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web