Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Beppe Grillo visto da Francia e Rai3: Parlamento pulito e Telecom. Cuffaro mafioso?

Beppe Grillo continua notizia per quello che mi sembra più populista: Rai3 ha mostrato strati della TV di Francia con referenze al Parlamento pulito e Telecom. A me sembra la parte più populista e meno intelligente de Grillo: la mafia per Grillo sta nel Parlamento e nella politica. La giustizia sembra sentire le piazze di Grillo e colpisce duro nei confronti del presidente della Regione Sicilia Salvatore Cuffaro: MAFIA, CHIESTI OTTO ANNI PER CUFFARO. Circa il triplo della condanna media dei mafiosi. Giusto? Sarà 3 volte più mafioso della media dei mafiosi? O la giustizia segue il populismo grilliano? E se fosse innocente perseguitato per ragione politiche?

“In realtà ha ragione il comico genovese a puntare il dito contro le inefficienze, gli errori, gli sprechi che sono un elemento evidente, forse strutturale, della vita politica nazionale… In Italia gli argomenti non mancano su questo fronte e i cittadini probabilmente non ne possono più delle smargiassate firmate da rappresentanti del popolo che, anziché operare per il “bene comune”, pensano a dare spettacolo. Detto questo, non è sufficiente denunciare. Bisogna costruire. Altrimenti si cade proprio nell’errore che commette Grillo: le scorciatoie non fanno politica, non aiutano a comprendere i problemi della gente per poi risolverli.” >>> permalink.

“Corrotti Impuniti e Felici”… Prescrizione per assassini, boss della mafia, banda della Magliana…

Mastella, mafia, informazione, giustizia, legalità o stupidità?

G3o, mafia, giustizia, legalità e stupidità nella Repubblica delle Banane.

Mafia, Grillo, Mastella, Magistris, pena di morte e civiltà mafiosa

Giustizia: assenza, stupidità e ingiustizia della vecchia giustizia e Neo-giustizia per un mondo migliore

La casta di magistrati e giudici biologicamente inferiori o credenze populisti, ignoranza, ingiustizia e stupidità?

Pubblicato il 16/10/2007 alle 10.4 nella rubrica TV-PTV.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web