Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Vecchia giustizia, anno giudiziario, creatività e intelligenza collettiva per una Neo-giustizia

Vecchi parlano della vecchia giustizia: “giustizia lenta non è giustizia”, tempi ricordi, risarcimenti, sprechi, abuso del diritto al abuso del processo cultura dell’efficienza e servizio, ( Rai1, 2009-02-30, 11-12). Non sempre i vecchi sono meno creativi e intelligenti dei giovani. Da un vecchio ho sentito una cosa che mi sembra molto intelligente: provare nuove forme di giustizia locali per adoperarli a livello nazionale se risultano.
Credo che più che una riforma della giustizia si può fare una rivoluzione della giustizia, con la creatività collettiva dei giovani e vecchi nel migliore delle sue capacità a collaborare. Per esempio votando queste proposte o suggerendo altre:

A) Neo-anarchia applicata alla giustizia: intelligenza e efficienza di Berlusconi, condotta di Gelmini, meritocrazia di Brunetta, semplificazione di Calderoli, creatività di Alfano, più buon senso di giustizia, gerarchia dei migliore a giudicare in 3 minuti molti dei processi che la vecchia giustizia trasforma in grande ingiustizia.

B) Legalità di Antonio Di Pietro.

C) Altro?

Pubblicato il 30/1/2009 alle 11.15 nella rubrica NGF=Neo-Giustizia-Futura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web