Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Rai3, Costanzo e Santoro nel suo migliore

Nell’Agosto del 1991 era stato ammazzato uno dei 26 giudici vittime della maffia, (1) o criminalità in 23 anni e Santoro ha telefonato a Costanzo dicendoli: facciamo qualcosa … (Rai3, 8-9).
Maurizio Costanzo ha ricevuto una maglietta con la parola maffia, (1), la ha bruciato in pubblico e da allora è iniziato la sua condanna a morte. Per poco non è stato morto in un attentato mafi0so. Molte volte ho scritto molto negativo contro Maurizio Costanzo per mi sembrare che dava più il micro a criminali che a vittime dei criminali. Adesso capisco che uno che è stato "condannato a morte della mffia" e ha scapato per poco a uno atentato mafi0so non può dare il micro e la voce a chi la combate. Domando scusa per quello che ho scritto e corre da qualche parte in Internet senza potere alterarlo. 
La vecchia civiltà all’italiana era molto più civile se un assassino era condannato a morte negli USA che se un innocente in Italia è condannato a morte.
Per me, questa telefonata di Santoro a Costanzo è la migliore informazione che sento a suo rispetto. Bravo Santoro. Bravo Costanzo. Bravo Rai3. Io non sono cosi coragioso, non voglio vivere con la scorta, ... 
(1) Dopo leggere quello che hanno scritto Roberto Saviano, Allam, e altri giornaliste e scrittore sotto scorta, evito scrivere certi nomi correttamente per non entrare nei motori di ricerca de chi cerca la prossima vittima e finire come Tobagi, Siani, o altri che sono stati ammazzati: v1v=vergogna numero 1 della vecchia Italia=maffia, mafla, mafxx, (maf…ff=f, l=i, xx=ia), ), La grande vergogna della vecchia Italia. Altri nomi tabù: libbera, (bb=b), Ciottti, (ttt=t) o bms, (b0ss, (0=o), maffiosi, (ff=f) Savianno, (nn=n), Fllare, (ff=f), Giiuliani, (ii=i), Forcellla, (lll=ll), Annnalisa, (nnn=n).  

Pubblicato il 20/4/2009 alle 8.0 nella rubrica TV-PTV.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web