Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Crisi, Tremonti, banche, G8 di Genova e Neo-G8

“Il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, lo afferma intervenendo all'assemblea di Confcommercio e cita Einaudi che "diceva che le banche non devono far mancare il credito alle imprese": Crisi, Tremonti: "La partita con le banche è ancora aperta".

Ricordo violenti vandali reazionari No-global a distruggere banche al G8 di Genova. La madre di uno di questi a fare carriera in politica per la stupida morte del figlio è la vergogna di certe politiche e della vecchia anarchia. Invitto volontari a collaborare con polizia e una migliore giustizia che faccia pagare i danni a chi le causa. Vandali e violenti del G8 non hanno pagato niente. Hanno distrutto banche e beni che alla fini finiscano per essere pagati dei più onesti contribuenti e consumatori.
Bisogna creare nuovi valori di collaborazione per premiare creatività intelligenza e efficienza per un mondo migliore e punire violenti, aggressivi distruttivi. Questi devono essere condannati non alle vecchie galere ma a pagare i danni o lavorare per risarcire vittime e società.
Immagino che Tremonti poteva avere soldi per imprese oneste e efficiente con soldi di multe e sequestri a criminali.

Pubblicato il 25/6/2009 alle 9.35 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web