Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Sicurezza, giustizia, legalità, stupidità e creatività collettiva per una Neo-politica, Neo-giustizia e Neo-globalizzazione

Nella nuova legge su la sicurezza concordo con la maggiore punizione della grande criminalità ma non di certa illegalità. Immagino una vecchia badante straniera da molto a lavorare in una famiglia più o meno benestante. Supponiamo che è come una persona di famiglia, con piena fiducia della famiglia ma irregolare. Per regolare la sua situazione deve andare in Argentina, China o India, passare qualche anni e senza sapere se consegue regolare la sua situazione. Non ha soldi per questo, la famiglia dove vive la vuole ma non può aspettare anni per le burocrazie e preferisce tenerla irregolarmente in casa. Se chi la ha casa va in carcere per 3 ani è un danno per contribuenti e per la società. La galera non doveva essere l’ultima punizione per veri criminali quando non si trova altra possibilità più giusta, etica e educativa?

La punizione più grave per traffico con immigranti è giusta. Ma la multe e lavoro sociale non sono più giusti della tradizionale galera?   

Pubblicato il 2/7/2009 alle 15.50 nella rubrica NGF=Neo-Giustizia-Futura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web