Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Cucchi, morte di un drogato, Diana Blefari, morte di una terrorista, tragedie all’italiana, cultura, civiltà, legalità, stupidità o stronzate?

Non scrivere mai più certe stronzate” scrive Noi Ci Siamo in un commento a   Cucchi, morte di un drogato, tragedia all’italiana, cultura, civiltà, legalità o stupidità? Ma quale? Ho solo fato delle domande: Perché la morte di un drogato provoca più indignazione, sensibilità, protesti e manifestazioni  di molti innocenti? Muoiano tutti giorni in Italia più di 1.000 persone, molte per negligenza o azione criminali senza provocare tanto scandalo.

Un bambino rom di 4 ani è morto per mancanza di posto in ospedali. Solo ho visto una piccola notizia. Muoiano milioni di bambini che potevano essere adottati con altre politici di adozioni o alimentati con meno di un euro al giorno, con quello che va nella spazzatura. Tutti insieme sensibilizzano meno certa informazione della morte di una terrorista e un drogato. Le vittime del terrorismo, criminalità, maf… e innocenti non dovevano sensibilizzare più?

Walter Tobagi, Antonello Piroso, La7, informazione, terrorismo ...
 Abu Omar, Baraldini, Battisti, culto dei terroristi, gloria o ...
Silvia Baraldini, eroina della vecchia sinistra | neo-machiavelli ...
Silvia Baraldini, “ministro della terrorista” Israel, e ...
Abu Omar, Baraldini, Battisti, culto dei terroristi, gloria o ...
Baraldini, "Neo-Machiavelli"  
Mostra altri risultati da neo-machiavelli.go.ilcannocchiale.it
Walter Tobagi, "Neo-Machiavelli"  
Fame nel mondo, ventiquattromila morti al giorno,   Alfano: "Cucchi non doveva morire" , “Accertare la qualità delle cure per Stefano Cucchi” | Ignazio Marino, Stefano Cucchi, Diana Blefari e la morte del diritto ,   PD: "Sulla morte di Stefano Cucchi non ci sono risposte dal Governo"Cucchi, la famiglia accusa i medici "Non si può morire così in ... - La RepubblicaCASO CUCCHI: GARANTE DETENUTI LAZIO, ORA L'INCHIESTA ABBIA TEMPI BREVI - Libero-News.it

Pubblicato il 13/11/2009 alle 21.32 nella rubrica PPPP-ELPPP-giornalismo del futuro.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web