Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Psicologia della satira e dei comici-anti-Berlusconi, Draquila, Sabina Guzzanti, Carlo Rossella, Otto e mezzo, La7, intelligenza, stupidità e relatività dei valori, (CAB, SAB, PAB)

Tutti sono di accordo che la maggiore parte della satira e comici attuali sono contro politici e in particolare contro Berlusconi. Molti dei comici più populisti d’Italia se considerano più intelligenti di Berlusconi. Se fossero, loro facevano migliore tutto, …

Berlusconi e politici più stupidi dei comici? L’inverso? Non necessariamente. Più una persona è superiore, più è oggettivo della satira e comicità. L’artista più popolare ha un tipo d’intelligenza differente del politico più efficiente. L’artista ha una intelligenza intuitiva di quello che piace al suo pubblico. Funziona più la parte emozionale, la parte destra del cervello nel linguaggio di Rita Levi Montalcini. Nel politico funziona più la ragione, il cerebro sinistro e il giusto equilibrio fra la volontà popolare e altri valori che non sempre coincidano con l’efficienza.
Da quello che ho visto e sentito su Draquila di Sabina Guzzanti mi sembra che è una satira travestita di documentario parziale solo del negativo di BAF=Berlusconi-and-friends.
Circa 100% della satira e comici d’Italia considera Berlusconi stupido. Elettori sanno che una cosa è la satira e altra è la realtà. Immagino che un giorno se potrà fare un film di satira con Berlusconi a protagonista di satira alla satira e comici-anti-Berlusconi. 
Otto e mezzo, La7, ha dato la voce a Sabina Guzzanti e un difensore di Berlusconi Carlo Rossella a contestare: il conflitto d’interessi ha un peso minimo … un grande caso per la foto di Berlusconi con più capello … Tutte le banalità che possano essere usate contro Berlusconi diventano un caso nazionale…

Pubblicato il 15/6/2010 alle 9.42 nella rubrica TV-PTV.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web