Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

C. A. On. Ministro Angelino Alfano, riforma della giustizia, mediocrazia e il detenuto per un salame

Incuriosito del titolo “Esce dal carcere Enrichetto detenuto per aver comprato un salame”, trovo una storia banale ma che mi ha fato pensare: Enrico Gallo, Enrichetto, ubriaco in bicicletta si era scontrato con un'auto e condannato a due mesi di reclusione con il beneficio degli arresti domiciliari.  Uscito di casa per comprare un salame,  fa due mesi di carcere per evasione dagli arresti domiciliari “Si è occupato il ministro Angelino Alfano e la sua patetica storia ha fatto il giro d'Italia”.

Quanto costa a più onesti contribuenti questa storia e molti altre dei detenuti? Sembra che solo le burocrazie per un detenuto entrare in carcere costano più di €1.000, un giorno in carcere fra €70-€600 e la costruzione di nuove galere circa un milione per detenuto. Pagano più onesti contribuenti tutti questi costi, più per la giustizia e tempo del ministro Angelino Alfano. Non sarebbe prioritario se il tempo del ministro fosse orientato per una riforma della giustizia con altri metodi? Un giudice che in 3 minuti, senza avvocati e burocrazie, condannasse quest’ubriaco a una multa e/o lavoro sociale non sarebbe più giusto?   

 C.A.On. Angelino Alfano e Berlusconi: carcere, Neo-carcere ...C. A. On. Angelino Alfano, Intercettazioni, creatività collettiva ...Magistrato Adriano Sansa, Famiglia Cristiana, legalità, buon senso ...Luciano Gaucci, fallimento Perugia, fallimenti, patteggiamenti ...

 

Pubblicato il 18/8/2010 alle 3.27 nella rubrica NGF=Neo-Giustizia-Futura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web