Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Vizio di Berlusconi, secondo Barbara, Ruby, intelligenza sociale, biologia, psicologia, sociologia, filosofia, etica, deontologia e morale della politica

Leggeva nel libro di Daniel Goleman, “Intelligenza sociale”, l’importanza biologica della socievolezza nella sopravivenza degli animali, (con eccezione dei rettili, che sono capaci di mangiare i figli), e mi sono ricordato del film “Parenti serpenti” di Mario Monicelli, una critica a una famiglia con figli capaci di fare esplodere la casa dei genitori con loro dentro per togliere il disturbo. Naturalmente è una satira al peggiore. Sembra possibile che il contrario, l’empatia con la famiglia e con altri abbia contribuito alla sopravivenza dei più generosi e altruisti, dentro di certi limiti. “E' possibile che un tratto con un valore cosi alto in termine di sopravvivenza abbia a poco a poco modellato i circuiti del cervello, poiché ogni elemento che se dimostra efficace nel trasmettere i geni alle future generazioni assume una rilevanza crescente nel patrimonio genetico. Poiché la socievolezza si è rivelata una strategia vincente, … Non c’è da meravigliarsi che tendenza all’empatia sia cosi forte nell’uomo”, (“Intelligenza sociale”, p.36).  
Ricordo che alla domanda di dire un vizio del padre, Barbara Berlusconi ha detto che era tropo generoso.
Per l’opposizione e molti credenti di certa informazione Berlusconi è un egoista che pensa solo a suoi interessi.
Credo che la politica attuale italiana sia una dell’occupazione dove solo con grande intelligenza sociale se può vincere. Immagino che molti di quelli che vedano solo egoismo personale nella politica di Berlusconi, giudicano altri per quello che sono. Credo che a nessun cittadino italiano è stata più violata la privacy e collocata in primo orario di una TV pubblica come a Berlusconi. D’Addario è andata diverse volte alla Rai nel migliore orario dopo che è andata con un registratore nel letto di Berlusconi. Qualche cittadino italiano ha avuto più violazione della privacy e più esposto all’opinione pubblica?
Berlusconi voleva fare il ponte su Messina e sono arrivati giornalisti investigativi di certa informazione a dire che era al servizio della mafia e voleva fare il ponte per interesse dei mafi0si. Nell’amicizia con Putin e Gheddafi molti solo vedano l’interesse personale e della famiglia. In pratica è difficile fare qualcosa con interesse per l’economia italiana o mondiale senza fare il proprio interesse e della famiglia. L’importante sarebbe studiare di forma imparziale se il suo interesse personale e della famiglia coincide con l’interesse nazionale e globale o causa danni ingiusti. Molte volte è impossibili valutare i pro e contro. Altre volte certi valori sono importanti con tal evidenza che solo stupidi non vedano. Ma molte volte per certo populismo del basso è più importante qualche banalità dell’importante per più intelligenti. Se Berlusconi è votato sembra che sono più credente delle verità di Barbara Berlusconi che di Marco Travaglio nel migliore orario di TV soprattutto prima di elezione o votazione.
Il caso di Ruby mi sembra un esempio di generosità esagerata di Berlusconi. Ma più esagerato è stato l’uso politico che se è fato. In pratica Berlusconi ha perso qualche minuto per aiutare una persona cara con risparmio per contribuenti. Se Ruby andava in un centro di accoglienza per minori, costava soldi pubblici e forze senza benefici per lei o per la società. Antonio Di Pietro in Parlamento a volere fare cadere il governo con l’argomento del caso di Ruby mi sembra la maggiore banalità per politici populisti del basso.
Se per questa banalità erano 2 milioni di risultati online immagino che qualche interessi personale esagerato con danni evidenti per il paese faceva cadere il suo governo e la sua carriera politica. 
Secondo un sondaggio qualche anni fa il 87% degli italiani credeva che politici fossero dei meno onesti. Immagino che o era informazione pubblica molto populista e fora della realtà o c’è qualche incongruenza: politici sono dei più osservati e conosciuti dell’opinione pubblica. Se sono meno onesti, non è colpa da chi vota meno onesti? 
 Ho visto a Forum una sentenza di condanna a pagare €50.000 per violazione involontaria della privacy che mi sembra molto minore di altre violazione della privacy a Berlusconi: hanno consegnato ad un marito risultati di uno ospedale della moglie. Era la prova di un preservativo trovato nell’utero della dona e il marito non aveva mai usato preservativi con lei.

Pubblicato il 19/12/2010 alle 18.2 nella rubrica Neo-politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web