Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Ruby, Berlusconi, tempo, biologia, psicologia, filosofia, etica e deontologia dell’informazione, giustizia e politica

Per una o due settimane è stato senza dubbi l’argomento prioritario dell’informazione. Ricordo di avere trovato con www.google.it più di 2 milioni di risultati. Ho seguito diverse volte i risultati e sono ridoti a circa 500.000 durante molto tempo. Adesso ritorna in primo piano e oggi, (2011-01-19) sono “circa 1.380.000 risultati per “Ruby, Berlusconi”. Grande parte di questa informazione è piena di contraddizioni per tutte le credenze: RUBY: BERLUSCONI NON MI HA MAI TOCCATA NEPPURE CON UN DITO, Ruby: attesa per atti a Camera Premier: mai pagato donne ...
Il caso Ruby ha occupato miliardi di ore di divertimento e lavoro. Questo tempo ha un valore biologico, psicologico e sociale. Immagino che se il caso non fosse diventato pubblico, il fato poteva produrre più benefici che danni per la politica e contribuenti. Se una persona che lavora circa 18 ore tutti giorni se diverte una o due volte al mese con feste private dove le piace avere giovani donne che hanno piacere di partecipare, può essere una necessità psicologica per lavorare migliore con benefici per la politica e contribuenti. Se trovano qualche illegalità in questo, non mi sembra che cause danni ingiusti come quelli 51 b0ss mafi0si in libertà per mancare tempo per scrivere una sentenza, 95% processi in prescrizione, più di 400 ogni giorno. Il danno più ingiusto e immorale è il tempo pagato dei contribuenti per privare de benefici sociali.

Certo populismo del basso, manipolato da interessi, o travestito da legalità, ipocrisia e falsa moralità dell’ alto sta contribuendo alla peggiore immoralità, ingiustizia e stupidità politica: eliminare o non lasciare lavorare al massimo il governo che ha fato migliore contro il peggiore della Storia d’Italia: GIB=grande intelligenza di Berlusconi,  B4G=Berlusconi+quarto governo, FAM= finti-anti-maf, SDM=Servitori della m…(...=afia) VVV, V1V, ANTIMAF…

Pubblicato il 19/1/2011 alle 18.41 nella rubrica Neo-politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web