Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Marco Travaglio e antimafia delle parole contro l’anti-mafia dei fatti, (VMT, ADP, ADF, AAI)

Quando il “presunto” boss mafioso della peggiore banda criminale della storia d’Italia è stato scarcerato per la seconda volta il giorno dopo l’arresto, mi sembro il peggiore scandalo della giustizia italiana degli ultimi tempi. Ho cercato quello che diceva Marco Travaglio e ho trovato molto scandalo per Andreotti e Berlusconi non essere in prigione, nessuna parola su il “presunto” boss. Continuando a cercare nelle notizie online mi sembra di avere scoperto perché per Berlusconi Ruby ho trovato più di 10 milioni di risultati e per il “presunto” boss meno di 1.000. Roberto Saviano ha detto che negli ultimi 2 anni sono stati minacciati con lettere, telefonate, macchine bruciate ecc., più di 400 giornalisti.
Immagino che se potevano sequestrare miliardi alla criminalità se metà del tempo della giustizia, politica, “volontariato”, “attivismo sociale del popolo del basso”, giornalismo e opinione pubblica che se è scandalizzato per Berlusconi-Ruby se scandalizzasse per questo “presunto” boss, per quelli 51 "PRESUNTI” scarcerati di una sola volta per 75% dei mafiosi di Napoli che secondo Report di Rai3 vano in prescrizione per colpa di Berlusconi che non da soldi per fotocopie. Non ho mai capito perchè la giustizia non ha soldi per fotocopie per processi a quelli mafiosi di Napoli che secondo Saviano hano incassato 6 miliardi dei soldi dei contribuenti per rifiuti e ha soldi per milioni di fotocopie per Berlusconi Ruby.
Ha rivisto un programma Annozero di Santoro, (RAI DUE-2010-05-13), con tutti antiberlusconiani del momento, (Travaglio, Veltroni, ... ) e un sorridente Ciancimino Junior. Sembra suggerire che se dopo Berlusconi non si sono strage è perché Berlusconi è andato al potere politico con appoggio della mafia e ha rispettato i patti di buona convivenza senza aggressione mutue. Sarà questa la verità? O suggerimenti per orgasmo dei FAB=fanatici-anti-Berlusconi? O certa antimafia ha molte volte depistato indagine, opinione pubblica, politica e giustizia per perdenti, banalità e distruzione della migliore anti-mafia, quella vera che le confisca fortune e manda peggiori in galera? Berlusconi Ruby non compare proprio quando il suo governo stava a fare migliore politica anti-mafia e voleva riformare al giustizia?
Falcone girava senza scorta in città, poteva essere ammazzato da un solo killer, ma hanno preferito farlo saltare in aria con tutta la scorta per dare spettacolo e fare intimidazioni.
Cercando con Google Marco Travaglio, antimafia, parole, anti-mafia, fatti”, ho trovato circa 15.500 risultati e al primo: Antimafia | Apriamo gli OcchiBasta con la propaganda pro-mafia anche quando facciamo l’anti-mafia! … E’ importante perché dalle nostre parole traspaiono spesso, o si percepiscono, messaggi subliminali sbagliati… Loro non sono boss, non sono uomini d’onore, non sono potenti, non sono inafferrabili, non sono impuniti, non controllano il territorio… Sono codardi e non potenti, perché siamo tutti dei leoni con un’arma in mano. Non sono impuniti, ricordiamo che fine misera che fanno i mafiosi quando finiscono in regime di 41bis. Non controllano il territorio, ma lo occupano, e noi dobbiamo fare resistenza e cacciarli come un patriota caccia un invasore”.
Prima di continuare a leggere mi passa per la testa molto di quello che ho critto:
Certa informazione mi sembra di PAB=pamphlet-anti-Berlusconi per FAB=fanatici-anti-Berlusconi. Il curioso è trovare al primo posto dei risultati di Google tutti peggiori fanatici anti-Berlusconi. L’informazione che mi sembra più seria, quella che dice il positivo e negativo di Berlusconi e suo governo compare per ultimo. Un dato curioso, Roberto Saviano è diventato più famoso dopo che è diventato più anti-Berlusconi. L'antimafia delle parole contro l'antimafia dei fatti. Felice Manti che scrive a favore di Berlusconi e ha scrito un libro contro la mafia non è popolare come Saviano. Ho l’impressione che Marco Travaglio è diventato meno popolare dopo che ha fato informazione più seria e non scrive solo il negativo di Berlusconi ma anche di altri di sinistra.
Dei risultati online tutti più popolari giornalisti e scrittori del momento in Italia sono tutti anti-Berlusconi. Più interessati a Ruby che a eliminare la mafia e riformare la giustizia come voleva Berlusconi nel migliore della sua carriera politica. Emilio Fede è l’unico favorevole a Berlusconi che se avvicina nei risultati di google a guru dei fanatici anti-Berlusconi. Ma multi dei primi risultati sono più a criticarlo e il negativo della sua vita che a concordare con le sue idee, messaggi e informazione.
Se l’informazione, politica e giustizia collaborassero con l’intelligenza di Berlusconi, (GIB) per le due priorità più intelligente, (B2O), Italia poteva essere notizia per non essere più il paese più mafi0so del mondo. Per molti è più importante condannare Berlusconi per una banalità che non fa male a nessuno che arrestare migliaia di b0ss mafi0si e sequestrare miliardi. Immagino che a molti dei 300 arrestati della Boccassini succederà lo stesso dei BMS, S51, S21, S3V, GAI, FAA, … Farà meno scandalo di Ruby ma secondo me sarà più scandaloso.
Roberto Sav…, fango e AAI… GIB B2O TIB PAB FAB permalink .
Ho l’impressione che il quarto governo di Berlusconi sia stato il più intelligente, creativo, efficiente e pragmatico per quello che io considero più importante per il futuro d’Italia: RNM= rivoluzione-Neo-marxista permalink .
Berlusconi, Alfano, Maroni e La Russa sono migliori politici della storia d’Italia per la migliore antimafia dei fatti. Hanno posto in pratica le migliori idee di Falcone: carcere duro, il 41bis che certa sinistra chiama “tortura”, sequestro delle fortune della criminalità ed esercito a collaborare con le forze dell’ordine. La migliore antimafia è la collaborazione fra politica, giustizia, forze dell’ordine, esercito, informazione, cultura e volontariato. Ma molte volte sono migliori delle parole contro migliori dei fatti,... leone e tigre per migliori politici antimafia e agnelli per peggiori mafiosi. Roberto Saviano ha detto: "Chi parla muore". Un magistrato ha detto che l’informazione poteva essere più importante di qualche arresto. Vive blindato con la scorta e ha parlato della convivenza con la paura. SAV SAVIANNO permalink.
Quale sarà il migliore servizio pubblico? Rai3, Report, Balarò, informazione, servizio pubblico, anti ... permalink
La verità parziale di Marco Travaglio solo con il più negativo va molto di moda. Il negativo fa 7 volte più notizia del positivo, secondo uno studio. Più Marco Travaglio parla male di Berlusconi più Santoro ad Annozero lo considera nel suo migliore. Secondo me Berlusconi fa quello che fanno molti senza scandalo, banalità del quotidiano che non se può comparare con l’immagine che Travaglio presenta di un presunto stupratore a New York. Berlusconi, Ruby, Rubygate, banalità-verità di Marco Travaglio ... BBR VMT Sgarby Giuliano Ferrara Rai SKY Mediaset permalink |
Grillo, Bocca, Saviano, Travaglio, Santoro, Sgarbi, Fede, Feltri ...
Ultime notizie - Centro Siciliano di Documentazione "Giuseppe ...Gli operai, l'antimafia e la nostra dignità | Riccardo Orioles ...No all'indebolimento della legislazione antimafia | Informare per ...“C'è un'antimafia dei fatti può battere cosa nostra” « VOX CLAMANTISAndreotti Mafia | in Liquida7150220 Intoccabili Marco Travaglio e Saverio LodatoAntimafia Duemila - Don Ciotti: ''Politica dei fatti per ... Antimafia | Apriamo gli OcchiPaolo Borsellino - WikipediaLeonardo Sciascia, «I professionisti dell'antimafia»Io trattavo, tu trattavi, egli trattava (con la mafia) | FacebookFreedom Libertà di Parola: Bye,bye Italia,dopo il discorso del ...quaderno_mafie3 scout cacciati dal parroco perchè andati ad una manifestazioen ...“C'è un'antimafia dei fatti può battere cosa nostra” « VOX CLAMANTISTravaglio all'attacco della Commissione Antimafia… giusto un pò di ...Antimafia Duemila - CercaMarco Travaglio, antimafia, parole, antimafia, fatti,

Pubblicato il 25/8/2011 alle 18.26 nella rubrica PPPP-ELPPP-giornalismo del futuro.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web