Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Carlo Giuliani, G8 di Genova, attentato a Hitler, morti, eroi, martire, terroristi, opinione e relatività dei valori per una NEO-anarchia

Da Italia ho ricevuto la notizia del ricordo di Carlo Giuliani, il no-global morto al G8 di Genova quando cercava di aggredire un carabinieri con l'estintore.

In Gemania ho visto in TV immagine dei politici a commemorare condannati alla morte per avere tentato ammazzare Hitler con una bomba nel 1944. Questa cerimonia a elogiare “terroristi buoni”, per una “buona causa”, serve a dare l'idea che Hitler non ripresenta il popolo tedesco e chi se ha rivoltato è stato punito.

Con Google ho trovato circa di 633.000 risultati per Carlo Giuliani, un eroi di certo popolo italiano per essere morto quando usava la violenza contro il dialogo dei 8 rappresentanti delle migliore democrazie.

Violenza, terrorismo, bombe e morti possano essere giudicati buoni o cattivi da chi le considera giuste, per buone cause o per le sue cause.

Immagino una NEO-ANARCHIA dove la violenza, terrorismo e guerre se possano ridurre con gerarchie dei migliore e non dei più violenti, terroristi o militarmente superiori.

Immagino una ONU o NEO-ONU con più potere morale in collaborazione con governi, politica e giustizia locale per risolvere problemi con più buonsenso.

Pubblicato il 21/7/2012 alle 7.37 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web